English   Française   Deutsch   Espanol
  Profilo
  Prodotti
  News
  Listino
  Informazioni
  Contatti
  Galleria
     
   
     
 

Quel che si diceva qualche pagina fa per il gyros vale – esattamente – anche per i wurstel che non sono più confinati alla tradizione alimentare dell’Alto Adige ma hanno baldanzosamente conquistato tutto il Belpaese, dalle Alpi all’Etna. E a ragione, naturalmente: perché queste salsicce fanno allegria, accompagnate da un bel boccale di birra e da un ricciolo di senape o di ketchup, magari anche dai crauti fumanti per chi è più tradizionalista. A proposito del nome: i cani non c’entrano affatto; il “dog” in questione è il dente d’arresto delle traversine dei treni; pare che si debba proprio a un ferroviere l’idea di pulirne uno, d’arroventarlo e d’usarlo per riscaldare il pane da dentro, presto imitato da una miriade di venditori di salsicce. Ci sono wurstel esclusivamente di suino, quelli di bovino e suino, quelli bianchi di vitello, ora anche quelli dietetici di pollo e tacchino… Al vapore o rosolati? Ai vostri clienti la scelta. E l’hot dog è pronto in un istante, appetitoso come non mai.